lunedì 11 aprile 2011

A caccia di giardini: in Scozia al Dunvegan Castle



Il castello di Dunvegan
L'Inghilterra è una meta imperdibile per gli amanti dei giardini, ma questo giardino lo ho visitato un po' più a nord, in Scozia, sull'angolo nord-ovest dell'isola di Skye. 

Il castello appartiene al clan McLeod ed è abitato in maniera continuativa da otto secoli. Esso è situato su una roccia rivolta verso il mare ed è circondato da grandi giardini divisi in diverse aree tematiche. Io lo ho visitato nel mese di ottobre, quando le fioriture dominati erano quelle delle ortensie, delle fucsie, dei cosmos e dei crisantemi. Non erano in fiore ma mi hanno lasciata stupefatta per le dimensioni le azalee e i rododendri: da me vivono stentatamente e poi si suicidano, qui invece... Diventano così grandi da dar fastidio! Ma ecco una piccola galleria di immagini dei giardini di Dunvegan!

INGRESSO AI GIARDINI


Si accede ai giardini girando subito a sinistra del castello, passando sotto una galleria suggestiva, formata dai rami intrecciati di grandi piante di rododendro. Un ottimo inizio...

WALLED GARDEN

Quello che inizialmente era l'orto del castello è diventato nel XIX secolo il Walled Garden,  che mi ha davvero entusiasmata. Non avevo mai visitato di persona prima un giardino di questo tipo, che ho sempre collegato con il mondo anglosassone.
Le aiuole di questa parte del giardino sono rigogliose e informali e le mura  ricoperte di edera che lo circondano rendono l'atmosfera molto intima! La pergola di clematis tangutica offriva uno spettacolo incantevole nonostante non fosse in piena fioritura! Una sola cosa mi ha lasciata perplessa: al centro del giardino si trova una strana piramide di mattoni di cui non ho capito il significato...  

Le mura del Walled Garden
Pergola di clematis tangutica
Clematis tangutica nel Walled Garden
Ortensie  racchiuse da siepi di bosso nel Walled Garden
Cosa potrà mai rappresentare
questa costruzione simile a una piramide Maya???
Vialetto del Walled Garden
Un ultimo scorcio del Walled Garden con, sullo sfondo
a sinistra, il suo piccolo specchio d'acqua


ROUND GARDEN


Al centro dei giardini si trova il Round Garden , impiantato anch'esso nel XIX secolo e ispirato alla tradizione dei giardini formali francesi. Esso è visibile da vari punti panoramici del parco, ma è lo spazio che mi ha lasciata più indifferente, forse perché non amo particolarmente i giardini formali. Al centro del grande prato all'inglese si trova una aiuola circolare divisa in spicchi delimitati da basse siepi di bosso; all'interno di ciascun spicchio si trovano diversi tipi di fiori dai colori piuttosto sgargianti, prevalentemente crisantemi e fucsie. Le siepi che circondano il giardino sono affiancate da belle bordure miste.

Il Round Garden da uno dei punti panoramici: si vedono
 la grande aiuola circolare, i grandi alberi e le aiuole laterali.
In primo piano uno spicchio con crisantemi gialli a fiore semplice e fucsie 
Uno spicchio infuocato di fucsie


WATER GARDEN


La zona più ampia dei giardini del castello è occupata dal lussureggiante Water Garden, che si snoda lungo un piccolo corso d'acqua che entra nel giardino creando una piccola cascata e sfocia in mare. Si arriva alla cascata attraverso piccoli sentieri ricavati lungo il fianco di una collinetta fiancheggiati da ortensie alte almeno tre metri. Esemplari giganteschi di Gunnera manicata dominano questa parte dei giardini e punteggiano il corso del ruscello. Affacciandosi dai piccoli ponti di legno che lo attraversano si può godere di bei scorci sul resto del giardino.

Il sentiero  invaso dalle ortensie che porta...
... Alla cascata
Il corso d'acqua che attraversa il Water Garden visto dal ponte
Ed ecco il ponte!
Un tranquilla panchina da cui godere della vista sul giardino
e ascoltare lo sciabordio dell'acqua...
Siamo in Scozia, ma da qui sembra di essere in un giardino giapponese
In basso a sinistra una Gunnera manicata

Gunnera manicata sulla riva del corso d'acqua


IL BOSCO

Non può mancare, infine, un bel boschetto in posizione più defilata, che fa da trait d'union tra i vari settori del parco...




2 commenti:

  1. Mi hai strappato un sussulto con queste immagini! Che posto meraviglioso.. nella prossima gita scozzese non mancherò di visitarlo!
    grazie^^

    la Zia Artemisia

    RispondiElimina
  2. Dal vivo è ancora più bello! Se passi da quelle parti vacci assolutamente!

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...