mercoledì 30 maggio 2012

Nepeta x faassenii: non tutte le ciambelle riescono col buco!

Nel corso degli ultimi anni mi sono appassionata in particolare alle rose e alle erbacee della giusta taglia per decorare la loro base. È così che ho conosciuto i Geranii ed è così che ho conosciuto anche la Nepeta x Fassenii
L'effetto che desideravo ottenere...
Ho visto delle immagini stupende di quest'ultima pianta, cuscini di piccole spighe blu che mi hanno incantata! E così due o tre anni fa ne ho comprato 3 bei vasetti da Priola e ho posizionato le piante nell'aiuola più grande del giardino, dove ci sono le prime tre rose che ho comprato, tre inglesi nei toni del giallo/albicocca. 
Non so se sia questione di tipo di Nepeta... Magari quello base che ho scelto io è l'unico sfigato, ma è un fatto innegabile: nel mio giardino questa pianta non vuole proprio partire! I miei tre esemplari di Nepeta sono sempre stentarelli e prostrati su loro stessi! Sono vivi e vegeti, però, quindi di estirparli non me la sento! Che delusione mi serpeggia addosso ogni volta che li vedo!
Comunque, siccome non è giusto scrivere solo dei propri successi,  ho deciso di scrivere anche di questo mio flop! Ecco quindi le caratteristiche generali della Nepeta x fassenii (e quelle della mia)! Chissà che il vento non cambi  e che la Nepeta non abbia un improvviso exploit: anni di delusione e poi il botto, come ha fatto questa primavera la Pierre de Ronsard

CARATTERISTICHE


A. Aspetto
La Nepeta x faassenii è un'erbacea perenne che si presenta con fusti lungo i quali in primavera vengono prodotti piccoli fiori di colore blu chiaro. La fioritura avviene tra maggio e agosto. Durante l'inverno la pianta sparisce, per poi emettere la nuova vegetazione in primavera.


B. Dimensioni
Il cespuglio raggiunge i 30-35 cm di altezza: le mie tre piantine latitano dalla crescita! Sono alte, infatti, una ventina di centimetri e occupano poco più spazio in larghezza. 


C. Esposizione
La Nepeta x faassenii è consigliata per posizioni di sole o mezz'ombra, adattandosi anche ai giardini rocciosi.


Horribile visu! La mia deludente  Nepeta x fassenii
D. Terreno
Non necessita di un terreno particolare, ma lo vuole ben drenato.


E. Manutenzione
E' una pianta che non necessita di una particolare manutenzione: non ha bisogno di innaffiature regolari e non ha mai avuto problemi di parassiti o malattie. 
Ho letto che a giugno/ luglio è opportuno tagliare i rami più lunghi e disordinati per mantenerla ordinata, ma io non ho mai dovuto farlo perché non mi cresce...!

F. Abbinamenti
La Nepeta è una delle piante più indicate per fare da cornice alle rose e mi piace molto anche accostata alla lavanda (in foto altrui...). 
Il catalogo del vivaio Priola consiglia anche l'abbinamento con Achillea, Centranthus, Chrysanthemum, Oenothera, Potentilla, Rudbeckia e Scabiosa: riassumendo brutalmente, si tratta di piante dai fiori che ricordano dei margheritoni (ad esempio la Rudbeckia, che mi piace un sacco) oppure che si allargano ad ombrello su lunghi steli (ad esempio l'Achillea). 

3 commenti:

  1. Brava, fai bene a condividere anche le cose meno positive, possono servire agli altri...comunque spero che le tue piantine abbiano un moto di orgoglio!

    RispondiElimina
  2. La nepeta da me è indistruttibile e cresce perfino all'ombra , è una delle poche che in estate non annaffio mai , forse da te le manca il sole , mettila nella posizione più assolata e asciutta che hai e dovrebbe funzionare , auguri!

    RispondiElimina
  3. Credo proprio che seguirò il consiglio! La situazione non può che migliorare! In autunno dovrò spostare mezzo giardino!

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...