lunedì 28 maggio 2012

Il caldo color porpora della rosa Charles de Mills


 
AGGIORNAMENTI:

Immagini 2014



Da notare la disposizione ordinata dei petali! 
Questa rosa meriterebbe più di un mio scarso trafiletto: meriterebbe un apposito poema! Metto le mani avanti: le foto non rendono giustizia a questa rosa: bisogna vederla proprio dal vivo!
Non conoscevo la Charles de Mills finché non ne ho visto un gigantesco cespuglio in fiore nel giardino del vivaio La Campanella. Quel vivaio è un luogo di perdizione! Ho deciso che avrei dovuto trovarle per forza un angolo nel mio giardinetto! Purtroppo la ho stupidamente relegata in una posizione di serie B! Si trova in un punto  davvero troppo nascosto: la voglio spostare in bella vista perciò quest'autunno scatterà di certo l'operazione talea!


Charles de Mills in primo piano
CARATTERISTICHE

A. Origini
La Charles de Mills è una rosa olandese di origini incerte: si sa solo che è presente già prima del 1790.
Come molte altre rose è conosciuta con più di un nome, tra i quali  Bizarre  Triomphant, Violette Bronzée e Ardoisée.

B. Fioritura e fiori
La Charles de Mills è una rosa gallica a fioritura unica, ma lunga.
I fiori a coppa, ricchissimi di petali, hanno un diametro di di circa 10 cm e sono di uno stupendo colore rosso porpora pieno di sfumature con un occhio verde centrale. 

L'occhio centrale!
C. Profumo
Il profumo della Charles de Mills è intenso.

D. Fogliame
Le foglie sono di colore verde scuro e opache. Il cespuglio resta bello anche quando le rose non ci sono più.

E. Portamento
La rose produce molti polloni e così il suo arbusto si espande: i rami sono sottili e si piegano sotto il peso dei fiori. L'effetto su una pianta matura come quella che ho visto a La Campanella è opulento, romantico... Ci vorrà ancora qualche anno perché io capisca personalmente se gestirlo sia facile o meno!
L'altezza che raggiunge è di poco più di un metro, proprio perché i rami ricadono.
Solito problemino di questo tipo di rosa: il vento forte sconquassa il cespuglio: meglio metterci qualche sorta di tutore per evitare che crolli! Io quest'anno purtroppo l'ho dovuto fare! Ho letto che col passare degli anni e l'aumentare del numero di rami il problema si minimizza.

Charles de Mills e White Meidiland
F. Malattie e parassiti
Solo l'afide è sempre in agguato... Ma una rosa senza afide che rosa è?

G. Abbinamenti
La mia Charles de Mills si trova tra due White Meidiland, un accostamento che trovo molto felice! La White Meidiland è una coprisuolo moderna molto rifiorente dall'aspetto  antico che si sposa, perciò, perfettamente con quello della Charles de Mills.


H. Una lode finale ...


Di rose galliche ne possiedo alcune ma ne ho viste parecchie e credo che questa sia proprio quella giusta con cui cominciare la propria collezione di antiche! E' bella bella bella! Fidatevi!


Quante sfumature di colore! Una rosa da 10 e lode!


Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...