sabato 2 giugno 2018

La potatura a sfera del mio bosso

E' bello o no il mio bosso finalmente topiato? Non mi sono resa conto di quanto sarebbe stato complicato dare (quella che sembrava) una banale forma sferica a un cespuglio finché  non ci ho provato. 
Sono stata, oltretutto, assalita dalle zanzare:  per riuscire a tenerle a bada ho dovuto indossare una felpa, usare un repellente sulle zone del corpo rimaste scoperte, nonché spruzzare un insetticida sul cespuglio. Ho fatto la sauna, ma non ho mollato: ero troppo lanciata per abbandonare la mia missione!


PRIMA E DOPO 



Questo è il risultato finale. 


Il mio bosso il giorno dopo la topiatura (Buxus Microphylla 'Faulkner')

E questa era la situazione di partenza. 


Lo stesso bosso prima della potatura all'inizio dello scorso aprile

Desideravo topiare così il mio piccolo bosso (Buxus microphylla Faulkner) sin da quando lo ho comprato quattro anni fa, ma ho dovuto attendere finora che diventasse abbastanza  grande: nel 2014 era alto solo una trentina di centimetri e non aveva una forma preimpostata, motivo per il quale probabilmente era particolarmente poco costoso. Ecco qui sotto com'era quando lo ho piantato.


Il mio bosso quando lo ho comprato (marzo 2014)
QUANDO  POTARE IL BOSSO 

Avevo letto che un buon periodo per topiare i bossi è proprio quello tra la fine di maggio e i primi di giugno, possibilmente in una giornata col cielo coperto, per evitare che le foglie appena tagliate si brucino al sole. 
La settimana scorsa c'è stata proprio una giornata così e non me la fatta sfuggire.
Una seconda potatura si può effettuare a settembre.

PRIMA DI  TOPIARE 

Prima di iniziare a potare é consigliato  innaffiare bene il cespuglio.

IL MIO METODO DA ULTIMO SECONDO 

Per ottenere la forma a palla la mia idea iniziale era quella di utilizzare una guida di cartone ma, non essendo riuscita a organizzarmi per tempo, ho dovuto improvvisare. 
Ho utilizzato una tecnica molto empirica, che non so se sia frutto della mia fantasia o di qualche vecchia lettura (probabilmente la seconda).
Con l'aiuto di un metro ho valutato le dimensioni della sfera che avrei potuto creare a partire dal mio bosso: sono giunta alla conclusione che si sarebbe trattato di una sfera che si sarebbe potura inscrivere in un cubo dai lati di 75 cm. Ho posto al centro del cespuglio, cioè della futura sfera, un bastoncino di ferro e, all'altezza di 37, 5 cm, misura del raggio della sfera, ho fissato una cordicellla altrettanto lunga. Spostando la cordicella in tutte le direzioni, ho simulato la superficie della sfera e tagliato i rami alla giusta altezza. 
Non è stato un lavoro veloce e nemmeno tanto facile, perché, per non falsare le misure, ho dovuto fare continuamente attenzione che il cordoncino fosse ben teso e che non si aggrovigliasse ai rami mentre lo spostavo.
Tanta pazienza, insomma,  ma missione compiuta!



Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...