venerdì 12 aprile 2013

A caccia di ispirazione: ortensie, bossi e pulmonaria

Ho trovato quest'immagine su Pinterest e mi sono innamorata dell'accostamento che propone: Hydrangea quercifolia e bosso sagomato, innanzitutto! Sono due delle mie piante favorite del momento! Nella foto si distinguono bene le foglie variegate della Pulmonaria e, secondo me, quei fiori più a destra in basso potrebbero essere di Achillea. Vogliamo parlare infine di quella statua che spunta civettuola da dietro la sfera di bosso? Ma che delizia! 
Potrei mai riprodurre qualcosa del genere nel mio piccolo giardino? Mh... Mi fuma il cervello! 

Fotografia di Elke Borkowski

7 commenti:

  1. In effetti e' un accostamento molto bello. Condivido pienamente.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Le palle di bosso, o comunque i bossi potati anche in forma di nuvole mi piacciono tanto anche a me! Io tengo in forma anche le santoline!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possiamo fondare il Buxus fan club!
      Bella anche la santolina a sfera... Non ci avrei mai pensato!

      Elimina

  3. devo dirlo: questa soluzione mi lascia un "po'" perplesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa ti lascia perplesso? Troppo lezioso? O non ti piacciono proprio le piante di per sé?

      Elimina
  4. si, mi sembra una forma troppo "preparata" in contrasto con le altre due piante principali, così sferico lo vedrei meglio o singolo in uno spazio (magari una aiuola con prato libero intorno), o in coppia ai lati di un vialetto, o in un contesto decisamente "preparato" (giardino italiano, un labirinto, o un pozzetto, in questo caso il putto...).
    la pianta di perse mi piace, ho la siepe fronte strada di bosso.
    e la crescita è talmente lenta che lo poto talmente di rado che fa in tempo... a crescere. in più considerate le piantine che ogni tanto nascono dai rari frutti fertili... insomma sono abituato a vederlo h24...

    così in un contesto più di "sottobosco" con quercifolia, achillea... vedrei un cespuglietto in forma più libera, o più che un cespuglio anche una grainacea, magari qualcosa con un contrasto di colore, o qualcosa di variegato se abbastanza in ombra, o qualcosa di "rosso" se più luminoso.

    ci vedrei anche una "scultura", ma non un putto ma qualcosa di vegetale, magari un colletto radicale di qualche albero, di quelli macerati e "asciugati" dutante un lungo trasporto, che si possono trovare sul piave o al mare, magari a falconara in inverno.

    ma questo è solo un mio punto di vista che di giardini non me ne intendo e sono più abituato alla "selva selvaggia".
    tronco bello diritto, piante più o meno spontanee, ortensia e bosso elaborato rendendo tridimensionale l'esercizio di giotto... mi lascia un po' perplesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco! Pensa che a me questo accostamento piace esattamente per i motivi per i quali a te non convince!
      In realtà in genere anch'io preferisco le composizioni più spontanee, ma in questo caso il contrasto (effettivamente straniante) tra le forme delle diverse piante mi ha colpita in positivo!

      Elimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...