mercoledì 22 febbraio 2017

Lavoretti di fine inverno: traslochi di rose

Oggi è stata la volta buona! Dopo due stagioni di rinvii abbiamo spostato da una parte all'altra del giardino ben tre rose
Le fotografie non sono un granché visto che sono state fatte col cellulare, ma servono giusto a dare un'idea del lavoro. 
Devo dare a Cesare ciò che è di Cesare: ha fatto tutto mio padre e per estrarre le rose dal terreno ha faticato non poco, visto che si trattava di piante di qualche anno, ciascuna saldamente aggrappata alla propria zolla. 
La prima ad aver cambiato sistemazione è stata Golden Celebration: si tratta di una talea prelevata dalla pianta che ho dovuto estirpare due anni fa. Ormai il terreno dove si trovava la pianta madre può ospitare una nuova rosa e non ho voluto perdere altro tempo. Ero indecisa tra il piantare in quel posto una nuova Golden Celebration oppure una rosa gallica ma alla fine ho preferito mantenere il mio progetto iniziale.


Abbiamo poi spostato le rose più grandi, le galliche Ypsilanti e De la Maitre-Ecole. Sono passate da sinistra a destra della Tuscany Superb, in modo da ricevere più luce. 


Adesso non resta che concimare queste e tutte le altre rose del giardino. 
Non vedo l'ora di vedere i risultati di questi traslochi questa primavera: incrocio le dita perché in questo periodo dell'anno temo sempre impreviste gelate. 


Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...