domenica 22 novembre 2015

Attenzione: ricci vagabondi!

Il mio giardino si trova in una zona fuori dal centro abitato, e quindi piuttosto campestre. E' inevitabile che ospiti un po' di fauna selvatica, specialmente in orario notturno. Ogni tanto compare una biscia, ogni tanto un rospo, ogni tanto una pantegana... Ma è una festa quando tornando a casa la sera scopro un riccio grassoccio che sfreccia per nascondersi tra i cespugli. E' la notte che i ricci escono dai loro nascondigli per andare a caccia di cibo e acqua! Questo, purtroppo, li espone di continuo al rischio di essere investiti dalle automobili.

Immagine di Moonlight Witches © 2013 
In autunno e in primavera guido con particolare attenzione: ho il terrore di investire qualche riccio dato che la loro reazione di fronte ai fari dell'auto è la
stessa dei gatti. Si immobilizzano e si fanno travolgere. Ho rischiato l'incidente per non far fuori un orrido topastro, figuriamoci per i ricci, che sono tra i miei animali preferiti. 
Quest'anno i ricci sono ancora in giro per la campagna: tranne ieri, infatti, il clima è sempre stato tiepido e loro non si sono ancora decisi ad andare in letargo.  
Quando svolto nella mia stradina ho l'abitudine di fermarmi e scrutare nel buio anche se sembra che non si muova una foglia: negli ultimi anni quel punto pare essere diventato un vero e proprio crocevia per i ricci e sembra che facciano di tutto per tuffarsi  di sorpresa sotto le ruote. Anche ieri sera grazie alle mie attenzioni ho evitato l'ennesimo riccicidio colposo. 
Ancora attenzione ai ricci, dunque!!! 

Immagine di CLINIC212

Nessun commento:

Posta un commento

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...