venerdì 24 maggio 2013

Protagoniste le rose: intrecci multicolor

Approfitto di questi giorni di pioggia per rispolverare qualche fotografia scattata nei pochi giorni di sole che questo maggio ci ha concesso!
Non è facile accostare le rose tra loro: a volte si ha successo (soprattutto se ci si ispira alle idee di qualcuno di più capace di noi), altre si fallisce miseramente... I nodi vengono al pettine soprattutto a maggio, il mese in cui le rose raggiungono il massimo del loro splendore! Ecco quindi qui di seguito qualcuno degli abbinamenti presenti nel mio piccolo giardino! 
Il primo accostamento che mostro è forse il meno riuscito: la rosa rossa era già presente in giardino da alcuni anni e, nonostante il rosso non facesse più parte dei colori che volevo utilizzare in giardino, non la ho potevo eliminare! E' una pianta così opulenta...! Raccoglie sempre un sacco di complimenti! Il problema è che non ho voluto nemmeno rinunciare a far arrampicare sulla stessa recinzione una rosellina nei toni dell'albicocca... Anno dopo anno i rami delle due rampicanti si sono allungati fino a entrare in contatto! Guardare questi colori insieme richiede gli occhiali da sole! Ormai però ci ho fatto l'abitudine... Eccole quindi: Phyllis Byde e Paul's Scarlet Climber!

Phyllis Bide e Paul's Scarlet Climber



Il secondo abbinamento che ho creato è stato semi casuale: la Rosa chinensis mutabilis coi suoi colori cangianti è notoriamente una brutta gatta da pelare! Avevo una Rival de Paestum da piazzare da qualche parte in giardino e alla fine mi è sembrato che il suo bianco non si sposasse male con il colore rosato dei fiori più giovani della mutabilis!


Rival de Paestum e Rosa Chinensis mutabilis

Questo invece è un abbinamento che lo ho rubato dalle foto di un bellissimo giardino nel forum de "La Compagnia del Giardinaggio"! Ho comprato la mutabilis solo per riprodurlo! La rosa inglese Golden Celebration, dal fiore grande e pieno, e la Rosa chinensis mutabilis, dal fiore semplice e dagli stami giallo intenso, si esaltano a vicenda in maniera magnifica! 

Golden CelebrationRosa Chinensis mutabilis

Quest'accostamento, infine, è quello più riuscito che sia uscito dalla mia testa. Lo schema che ho seguito è un po' quello delle due rose precedenti, ma in toni meno sgargianti: ho accostato il fiore semplice e rosa pallido della Kathleen con il fiore grande, ricco di petali e rosa intenso della Gertrude Jekyll. Lo trovo un abbinamento molto delicato e spontaneo!


Kathleen e Gertrude Jekyll

2 commenti:

  1. Le tue rose sono fantastiche e gli abbinamenti assolutamente azzeccati!

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...